Tre modi per trasformare i disagi del corpo partendo dal “come amare se stessi”. 

“Il nostro obbiettivo finale è l’Amore e la via dell’Amore passa per il Perdono”.

 L’Amore è la risposta che cerchiamo per la nostra guarigione. Se abbiamo difficoltà ad amare noi stessi, spesso la causa risiede nell’incapacità di perdonare. Ci limitiamo a esaminare le nostre giustificazioni e ci rinchiudiamo nel nostro bozzolo di ipocrisia. Forse abbiamo anche “ragione”, eppure non siamo felici.

“Siamo bloccati, avvinghiati al passato e così presi a biasimare tutti e tutto, non ci rendiamo conto che i problemi derivano dalla nostra mancanza di volontà a lasciar andare”  dice Louise Hay relativamente all’Amore incondizionato per noi stessi.

 

come amare se stessi

 

Ecco un passo importante per vivere il presente: allontanati dal passato, perché meriti di avere il meglio dalla vita. Impara dal passato, amando te stesso/a con tutto l’amore possibile. E anche se hai pensato di aver sbagliato, fermati ed osserva tutto ciò che lui stesso ti ha insegnato e come ti ha forgiato; in questo modo il passato diventerà il tuo maestro e, attraverso i suoi preziosissimi insegnamenti, potrai finalmente scegliere cosa fare, come vivere, cosa tenere e cosa lasciare andare!

In questo modo diventerai nuovamente padrone della tua vita e la riprenderai in mano, imparando ad amarti, piuttosto che a condannarti in una gabbia di dolore e frustrazione che tu stesso hai creato.

Una volta tutto ciò si definiva “saggezza”. Wikipedia definisce: “La saggezza è una particolare connotazione o capacità propria di chi è in grado di valutare in modo corretto, prudente ed equilibrato le varie opportunità, optando di volta in volta per quella più proficua secondo la ragione e l’esperienza.”…. La saggezza, dal punto di vista dell’etica, consiste nel riconoscere la differenza tra ciò che è bene e ciò che è male e nello scegliere di conseguenza l’azione che è volta al bene.

Saggio è dunque l’individuo che sa adeguarsi di volta in volta allo stato dei fatti, modificando i suoi valori secondo le concrete opportunità che gli si presentano.

Le azioni e le intuizioni che sono considerate dai più come sagge tendono a:

  • innalzarsi al di sopra di un singolo punto di vista, aspirando ad un modo di essere che sia compatibile con più di un sistema etico;
  • aver cura della vita, del bene pubblico e degli altri valori impersonali, senza anteporre loro il proprio ristretto interesse personale;
  • avere una solida conoscenza dell’esperienza del passato (senza per questo essere incapaci di svincolarsene), ed essere al contempo in grado di anticipare le probabili conseguenze future di certe azioni;
  • non prestare ascolto solo alla voce dell’intelligenza, ma anche a quella dell’intuizione, del sentimento, dello spirito, ecc.”

come amare se stessi

Folle è scegliere costantemente di autopunirci rimanendo nella sofferenza  e credere di essere incapaci di trasformare il tutto nel suo opposto che è la saggezza. Utilizzare le esperienze del passato per imparare ad amarci e vivere.

Cosa possiamo fare per amare noi stessi? Iniziare a piccoli passi prendendoci un piccolo tempo ogni giorno per noi ed essere attenti a quello che portiamo dentro non solo col cibo ma anche con i pensieri?

Per questo riporto tre passi che per me sono fondamentali nel mio quotidiano, nei miei cambiamenti, per capire e agire per me stessa, per amarmi:

  1. Respirare. Sto respirando bene?  Si perché la respirazione profonda consapevole, portando l’attenzione all’aria che entra e all’aria che esce, ripetuta molte volte al giorno inizialmente come esercizio per prendere una nuova abitudine, mi permette di distogliere il pensiero che gira come un criceto attorno al mio passato e mi riporta al presente. Ossigenandoci meglio abbiamo più concentrazione, eliminiamo incrostazioni mentali che non ci permettono di avere visioni chiari di intenti. Ricordiamoci che il respiro è l’energia della vita e noi occidentali tendiamo ad andare di fretta e respirare molto velocemente e con un respiro corto che non permette di ossigenarci bene dentro e mentalmente.
  2. Nutrire pensieri funzionali. Di cosa mi nutro ogni giorno? Di pensieri positivi o di pensieri poco utili per me?   Pensare in positivo, che non significa affatto vedere tutto bello e semplice ignorando la realtà, ma vedere il bicchiere mezzo pieno. E’ vedere l’opportunità e non la sfortuna, vedere la vita e non il vittimismo. Ormai molte teorie confermano quanto incida sul nostro “star bene” il nostro modo di pensare. Poiché il pensiero crea le nostre emozioni e le nostre emozioni guidano le nostre azioni. Saranno completamente diverse le azioni in favore della nostra realizzazione se ci poniamo con atteggiamento positivo e sarà una concatenazione di eventi che ci porteranno del buono. Consideriamo che ogni pensiero crea un’azione e un’azione crea un successivo pensiero ci porterà a crescere anziché magari rinchiuderci in noi e subire la vita. Possiamo salire verso la realizzazione oppure scendere nella distruzione.
  3. Camminare: Passeggiare ogni giorno soprattutto nella natura ci ossigena il pensiero portando nuove idee e nuovi progetti. Camminare porta a muovere energie nuove dentro noi, ad avere un contatto con la terra dalla quale noi proveniamo e un contatto con l’universo portatore di energie nuove e illimitate.

come amare se stessi

Spesso abbiamo imparato ad atteggiarci in queste modalità di discesa e di autocommiserazione ma se tutto ciò non ci rende felice indica che non ci stiamo amando e quindi possiamo osservare e decidere di cambiare qualche cosa per poter portare amore serenità e realizzazione nella nostra vita.  Tutto si può trasformare se lo decidiamo e se  non sappiamo come farlo possiamo incominciare a chiedere aiuto, sostegno a chi già lo ha fatto perché possiamo imparare dagli altri ciò che non sappiamo fare. 

[inbound_button font_size=”20″ color=”#ff8000″ text_color=”#ffffff” icon=”” url=”https://myohana.it/myohana-it-percorsi-crescita-personale-360/” width=”” target=”_blank”]Ottieni un consulto gratuito con il Team di MyOhana[/inbound_button]

Scarica qui l'ebook "Progetti che diventano realtà" e accedi alla nostra community privata
Diventa imprenditore di te stesso * Unisciti ai 15.000 lettori di MyOhana.it

Rispondi

Leggi anche

Le cose importanti della vita: scoprile con la storia del barattolo di vetro

Le cose importanti della vita: Quante volte fermandoti ad analizzare la tua vita ti sei se…