Ridere, ridere, ridere! Ecco perché ridere è così importante

Oggi voglio parlarti di quali sono i motivi per cui dovresti ridere di più ogni giorno. Iniziamo con il dire che ci sono due modi di vivere la vita: uno è quello di credere che la vita ci accada e che noi non possiamo fare nulla per cambiarla, l’altro è quello di credere che siamo noi gli unici responsabili della vita che abbiamo.

Chi la pensa come nel primo caso è veramente convinto di non poter fare niente per migliorare la propria situazione. Si lamenta continuamente, pensa che tutte le sfortune capitino a lui e crede che solamente le persone molto ricche possano avere una bellissima vita…così cade nell’ immobilismo.

Per dirla in poche parole, non fa nulla per provare a cambiare, crede di non avere alcun potere sulla propria vita.

Il secondo modo di ragionare, invece, è quello dei sognatori, dei ribelli, quelli per cui ho creato MyOhana.it.  C’è una frase di Jim Carrey che amo molto e che ci aiuta a capire meglio: “La vita non ci accade, siamo noi a farla accadere“.

Questa è proprio la filosofia di vita di MyOhana, che cerco di portare avanti ogni giorno. Se sei infelice, devi iniziare a fare qualcosa per cambiare la tua situazione. La felicità è una scelta, dipende solo da te. E’ troppo facile lamentarsi e alla fine lo sai anche tu che non serve assolutamente a nulla.

Ci sono tanti modi per prendere in mano la propria vita e indirizzarla verso qualcosa di buono. Puoi rimetterti a studiare, puoi iniziare a viaggiare,  ma ci sono dei gesti ancora più semplici e accessibili a tutti. Uno di questi è certamente quello di ridere e sorridere di più ogni giorno.

Le persone hanno smesso di farlo e quando accade è solo perchè qualcuno gli dà un motivo per farlo. Invece dovremmo essere noi a trovare sempre dei buoni motivi per sorridere, senza pretendere niente dagli altri. La domanda è sempre la stessa: vuoi che la vita ti accada, oppure vuoi essere tu a decidere cosa deve accadere?

Se vuoi avere una vita più felice, inizia da questo semplice gesto: sorridi.

4 motivi per cui dovresti ridere di più ogni giorno

1. Ti sentirai di buon umore

Proviamo a fare un esperimento…ci stai? Ok! Metti le cuffie, scegli una canzone triste, ascoltala e prova a ricordare un episodio doloroso della tua vita. Come pensi che ti sentirai dopo? Sicuramente triste, depresso e giù di morale.

Ecco, come vedi la vita non ci accade ma siamo noi a farla accadere… sempre. Se quello che crei intorno a te è un’atmosfera grigia, se le persone di cui ti circondi sono persone negative, non stai facendo altro che preparare intorno a te un terreno fertile per star male…e starai male!

Lo stessa cosa accade se fai il contrario: se poni basi positive, è molto probabile che la tua giornata sarà ricca di momenti positivi. Ecco perché il primo vero motivo per cui dovresti sorridere alla vita, riguarda il tuo benessere: se ti sforzerai di ridere e sorridere di più, ti sentirai immediatamente meglio. Ricordati sempre che la felicità è una scelta: scegli di essere felice!

2. Ti fa sentire bene con gli altri

Per caso hai mai visto una persona felice che prova odio per  tutto e tutti? Hai mai visto una persona felice rinchiusa in se stessa? Sicuramente NO…e sai perchè? Perché la felicità ha bisogno di essere condivisa.

Per questo devi sorridere di più e devi farlo ogni giorno, perché sorridere abbatte quei muri che costruiamo intorno a noi. E credimi se ti dico che quei muri non ci aiutano, anzi ci tengono distanti dalla felicità.

Inizia a sorridere alle persone che incontri, al barista che ti fa prepara il caffè ogni mattina, sorridi al cassiere che sembra essere sempre arrabbiato con il mondo. Sorridi e riceverai in cambio un sacco di sorrisi. In questo modo contribuirai a costruire un mondo migliore dentro e intorno a te…

3. È il miglior modo di reagire agli eventi negativi

E’ inevitabile che ogni tanto qualche evento negativo accada, anche piccole sfortune, come l’auto che non parte o il rovesciare il caffè nella camicia bianca appena indossata oppure la strada bloccata mentre sei in ritardo. Di fronte a questi piccoli inconvenienti della vita, puoi reagire solamente in questi due modi: puoi lamentarti e maledire il cielo per la sfortuna che hai avuto, oppure puoi decidere di prendere il tutto con positività.

La prossima volta che accade qualcosa di spiacevole, prova a riderci su. Prova a ridere a quel qualcuno lassù che sta giocando con la nostra vita.

Sì, fatti proprio una bella risata…poi concentrati nel trovare una soluzione. Non permettere alla tua mente di riportarti a pensare a quanto sei stata sfortunato/a.

Credimi, se lo farai, ti renderai subito conto che una semplice risata ha un potere immenso, è capace di spazzare dalla tua testa una buona parte di negatività. Una bella risata è la risposta migliore che tu possa dare alle “sfighe” della vita.

4. È la miglior medicina

Sorridere e ridere sono la miglior medicina , la miglior cura per tutti i mali. Uno dei miei scrittori preferiti, Tiziano Terzani, scrisse delle splendide parole in proposito. Chiunque tu sia, qualunque siano i tuoi obiettivi di vita,  ti invito a sorridere e ridere di più: curerai la tua anima e diffonderai amore attraverso un gesto semplicissimo.

Una civiltà che non sorride è una civiltà infelice. Io trovo che ridere è una cura, è parte della guarigione. Non a caso un’altra delle terapie che ho scoperto in India è la terapia del ridere. Una delle prime cose che notai, in un parco vicino a casa, era questo gruppo di persone che faceva ginnastica e poi a un certo punto, quando veniva dato l’ordine, tutti scoppiavano a ridere. E quale modo migliore per iniziare una giornata che magari finisce in un ufficio con aria condizionata? Per cui il consiglio che do a tutti è cominciare ridendo e finire ridendo. Con una gran risata. – Tiziano Terzani – 

Ah, devo chiederti un favore!

Ogni volta che mi impegno nella stesura di questi articoli lo faccio per tutti i lettori come te che sono interessati a ricevere utili consigli.

Ma avere un blog (e mantenerlo) porta via tanto tempo; per questo motivo, la più grande soddisfazione è quella di ricevere condivisioni e commenti di critica positiva (e negativa)!

Per questo ti chiedo se puoi condividere l’articolo o commentarlo con la tua opinione al riguardo. Se hai domande, non esitare a farle!

Lu ☮ ✌

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

La monotonia del posto fisso: la lettera di Charles Bukowski a John Martin

«Avevo solo due alternative – restare all’ufficio postale e impazzire… o andarmene per gio…