Perseveranza, comunemente conosciuta come costanza, è un’amica o nemica di molti di noi; ne hai mai sentito parlare?

Qualcuno un giorno mi disse: “Non si raggiunge nulla senza perseveranza!” e devo ammettere che il Signor qualcuno aveva ragione!

La perseveranza è ciò che rende l’impossibile possibile, il possibile probabile, e il probabile certo.
(Robert Half)

È possibile che anche tu, ti ritrovi a non capire il perché del tuo non successo.

  • Smettila di pensare
  • C’è solo una cosa che stai sbagliando: stai perdendo troppo tempo a pensare! Perché invece non inizi a compilare il tuo piano d’azione? Ogni progetto che si rispetti ha un piano ben strutturato.

     

    1. Conoscere e definire l’obiettivo

    Prima di passare al piano d’azione, devi naturalmente conoscere il tuo obiettivo o i tuoi obiettivi. Prendi carta e penna e scrivili uno per uno (dimagrire, laurearsi, raggiungere l’indipendenza economica, etc…). In questo modo avrai una destinazione ben definita.

     

    1. Strutturare un piano d’azione

    Strutturare un piano d’azione significa svegliarsi la mattina e sapere esattamente cosa andrai a fare nell’arco della tua giornata; avere un piano d’azione significa prendere il tuo obiettivo e dividerlo in tanti piccoli mattoncini, che giorno dopo giorno ti permetteranno di arrivare alla vetta più alta.  

    1. Definisci una data

    Fissa una data entro cui dovrai raggiungere i tuoi obiettivi, a breve e a lungo termine, e poco dopo organizza la settimana con i tuoi micro obiettivi (mattoncini).

    Esempio :

    Obiettivo : Perdere 10 kg  ⇒ In quanto tempo vuoi ottenere questo risultato?

    Obiettivo a lungo termine:  5 mesi

     

    Questo significa che ogni mese dovrai perdere 2 Kg (Obiettivo a breve termine)

    Obiettivo a breve termine:  1 mese

    Micro Obiettivi: Pianifica la settimana organizzando nel dettaglio ogni giornata. 

     

    Mattoncino dopo mattoncino, cerca di tenerti concentrato e focalizzato nel tuo obiettivo; quando arriverà la sera, andrai a letto soddisfatto di quello che hai fatto!

    Sii paziente e nel giro di poche settimane inizierai a godere di un panorama che non avresti mai immaginato. Non dimenticarti che il segreto per sentirti sempre meglio è quello di non mollare mai…e come dico sempre: “Niente è facile, ma tutto è possibile e questo mi BASTA!”

     

    Forse ti chiedi sempre il perché non ottieni quei risultati tanto desiderati e probabilmente ti giri e rigiri nel letto la notte, passando le giornate a chiederti cosa sbagli e cosa ancora non hai fatto; beh, ci sono delle cose che devi sapere se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Leggi anche

    Scusate lo sfogo di questo post: essere troppo perfetti fa male alla salute!

    Oggi ho deciso di usare il mio sito, per sfogarmi un attimo, perdonatemi. Riflettevo sul f…