Discorso di Oprha Winfrey ai neolaureati di Harvard

Un discorso di incoraggiamento, molto spesso, è proprio ciò che serve a noi studenti quasi sempre stressati per lo studio e preoccupati per il nostro futuro. Ancora meglio se questo discorso è di un personaggio celebre.

Ecco in lingua originale uno dei discorsi più noti rivolto ai neolaureati di Harvard nel 2013 da Oprah Winfrey. Di seguito troverete alcune parti tradotte, il testo in lingua originale e il video del giorno in cui il discorso è stato pronunciato.

Non importa quanto in alto puoi salire — ad un certo punto, sei destinato ad inciampare. Perché sei stai costantemente facendo ciò che noi facciamo — adottare standard più elevati — se ti spingi costantemente più in alto, sempre più in alto, le leggi della natura predicono che, ad un certo punto, cadrai. E quando lo farai, voglio che tu sappia questo, ricordati questo: non esiste il fallimento — il fallimento è solo la vita che prova a muoverci in un’altra direzione.

Ora, quando sei laggiù nel pozzo cieco, ti sembra un fallimento… E quando sei giù senza via d’uscita, quando quel momento arriva, è davvero okay sentirsi male per un po’ — datti tempo per piangere ciò che credi di aver perso — poi, però, questa è la chiave: impara da ogni tuo errore. Perché ogni esperienza, ogni incontro e, in particolare, i tuoi errori, sono là per insegnarti e obbligarti ad essere di più chi realmente sei.

E poi, comprendi quale sia la mossa giusta successiva.

La chiave della vita è sviluppare una morale interna, un GPS emozionale in grado di dirti quale strada prendere.

La sfida della vita, ho scoperto, è costruire un curriculum che non racconti semplicemente la storia su cosa tu voglia essere, ma sia la storia su chi tu voglia essere; è un curriculum che non racconta solo una storia su ciò che vuoi raggiungere, ma perché; una storia che non sia solo una collezione di titoli e posizioni, ma una storia che sia davvero relativa al tuo scopo. Perché quando inevitabilmente inciampi, e trovi te stesso bloccato in un pozzo, quella è la storia che ti tirerà fuori da lì.

Non importa quali sfide o battute d’arresto o delusioni potresti incontrare lungo la tua strada, troverai il vero successo e la felicità se solo avrai un obiettivo — è davvero uno solo ed è questo: realizzare l’espressione più alta e più sincera di te stesso come essere umano.

Vuoi superare il limite della tua umanità utilizzando la tua energia per elevare te stesso, la tua famiglia e le persone attorno a te.

Se c’è un bisogno che guida tutti noi è il desiderio di essere capiti per ciò che realmente siamo:

La vostra generazione, lo so, ha sviluppato un radar accuratamente perfezionato per le stronzate — la manipolazione, la falsità e l’indecenza artificiale che satura così tanto il nostro dibattito nazionale. So che voi tutti capite meglio di me che il progresso reale richiede un autentico modo di essere, onestà e, soprattutto, empatia.

La lezione singola più importante che ho imparato in venticinque anni durante i quali ho parlato ogni giorno alle persone è stata che c’è un denominatore comune nella nostra esperienza umana… vogliamo essere convalidati, vogliamo essere capiti»

Vedi altri articoli che potrebbero interessare
Carica altri di MyOhana
Carica altri su MyOhana

Rispondi

Leggi anche

Come superare le avversità della vita, grazie alla resilienza. La lezione  di Sherlyl la numero 2 di Facebook.

Come superare le avversità della vita, grazie alla resilienza. Leggi la lezione  di Sherly…