convinzioni limitanti

Le tue credenze determinano le tue azioni e le tue azioni determinano i risultati…ma prima devi crederci.

Oggi voglio parlarti delle convinzioni limitanti e di come possono impedirci di raggiungere la ricchezza e il successo nella vita.

Vuoi sapere perchè le convinzioni limitanti ti impediscono di diventare una persona ricca e di successo?

Dai Lu muoviti, non ho tempo da perdere, dimmi cosa devo fare per diventare ricco e avere finalmente la vita che desidero! Ok Ok iniziamo, sei nel posto giusto…forse… perché forse? Beh dipende da quanta attenzione metti nel leggere questo articolo… 😁

Allora iniziamo con il dire che il “gratta e vinci”  così come le lotterie del “ti piace vincere facile ponci, ponci, po po po (l’hai cantata vero?)” non sono una strategia valida, anzi lasciale dove sono, non servono a nulla!

Esiste solo un modo per raggiungere la ricchezza, un modo che ha migliorato notevolmente la mia vita e continua a farlo ogni giorno.

Parlo  delle credenze limitanti, quelle credenze con cui ognuno di noi convive e che la maggior parte delle volte nemmeno sa di avere.

Cosa sono quindi le credenze limitanti?

Voglio spiegartelo nel modo più semplice che possa esistere, perché voglio che tu capisca che è da questo che dipende il tuo successo nella vita!

Proprio cosi, se non cambi le tue convinzioni limitanti non potrai ottenere nulla di quello che sogni!

Partiamo dicendo che le credenze o le convinzioni limitanti si formano durante i primi anni di vita e a crearle sono la nostra famiglia, poi la scuola, gli amici e infine il nostro pensiero/convinzione.

Ci sono due tipi di convinzioni: quelle potenzianti (positive) e quelle depotenzianti (negative).

Quando ero piccola, avrò avuto 11/12 anni, accadeva qualcosa di insolito nella mia scuola, qualcosa che ora prenderò come esempio per aiutarti a capire.

La mia era una classe di 24 bambini, di cui alcuni con un’autostima altissima (e quindi con le loro belle convinzioni potenzianti) e ad alcuni con una bassa autostima, con tantissime convinzioni depotenzianti.

Ti prego di ricordare che le nostre credenze nascono nella nostra famiglia e quando arriviamo a scuola abbiamo già le nostre prime credenze “POTENZIANTI E DEPOTENZIANTI”.

diventare ricchi

I bambini con le convinzioni depotenzianti non andavano tanto bene a scuola ed infatti avevano delle convinzioni del tipo “non sono bravo in matematica, non sono abbastanza intelligente, non sono portato per quella materia, etc…”.

Quelli con le convinzioni potenzianti, invece, erano dei “geni”, proprio perché le loro convinzioni tendevano a migliorare la loro autostima.

Un bel giorno i nostri insegnanti (mi auguro in maniera inconsapevole!) iniziarono a dividerci in due gruppi, per poterci seguire al meglio: classe A e classe B, cioè bimbi “avanti” con il programma e bimbi “indietro” con il programma.

Cosa pensate che sia successo all’autostima di questi bimbi ?

È successo questo: a quelli che andavano male è stata confermata la CONVINZIONE di non essere bravi, capaci, intelligenti, mentre a quelli che andavano bene, l’autostima è arrivata alle stelle.

Cosa succede adesso?

Succede che il bambino con la convinzione depotenziante si convince di essere un incapace, ma proverà ugualmente a rimediare, cercando di ottenere dei risultati positivi.

Ma tutti sappiamo che, per ottenere dei risultati che contano, ci vuole tempo…non credi? Questa risposta sembra essere scontata, ma per alcuni evidentemente non lo è!

I miei insegnanti, infatti, non capendo questo lento processo e volendo da noi “tutto e subito”, non premiavano mai i bambini per i loro sforzi, perché pretendevano un miglioramento immediato (cosa impossibile!).

E’ stato in quel momento che molti bambini iniziarono a credere realmente di non valere nulla. Più i loro risultati non ottenevano una riconoscenza e più loro credevano di non valere.

Ora guarda lo schema qui sotto e continuiamo…

diventare ricchi

I bambini con la credenza depotenziante (negativa), ormai acquisita, smisero di impegnarsi, di agire, ormai convinti che non ci fosse rimedio.

Se non lo avete ancora capito, l’autostima è quello che noi pensiamo di noi stessi; l’autostima dipende dalla nostra convinzione, dato che l’autostima e la convinzione sono la stessa cosa.

Se la tua credenza è negativa si trasformerà in un potenziale negativo e il potenziale negativo si trasformerà in una “non azione”.

La “non azione” porterà a dei risultati inesistenti, che ci confermeranno, ancora una volta, quello che pensiamo di noi, facendo scendere la nostra autostima sempre più in basso. Se non risolvi questo problema, finirai per non realizzare nulla nella tua vita. 

Cosa devi fare, quindi, per interrompere questo circolo vizioso?

Devi semplicemente convincerti che non sei quello che gli altri hanno voluto farti credere, ma sei molto molto di più!

“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione” (Henry Ford)

Per capire la struttura delle credenze immagina un tavolo.

Il tavolo, per stare in piedi, ha bisogno di supporti, cioè di 3 gambe; quindi, quello che ti hanno detto a casa, quello che ti hanno detto a scuola, quello che ti hanno detto gli amici e quello in cui tu hai creduto,  hanno formato la tua credenza limitante.

L’unico modo per cambiare le carte in tavola è quello di sostituire le gambe di quel tavolino con delle gambe più robuste e di conseguenza potenzianti.

Segui questi 4 passaggi:

  1. individua le tue convinzioni limitanti
  2. fissa gli obiettivi che vuoi raggiungere
  3. cerca qualcuno che li ha già raggiunti e segui lo stesso percorso
  4. scatena il tuo potenziale e AGISCI!

Le tue azioni ti porteranno dei risultati e quei risultati (POSITIVI) ti dimostreranno chi sei realmente. In questo modo creerai le tue nuove credenze.

Quindi cosa devi fare per migliorare il tuo stato finanziario?

Per migliorare il tuo stato finanziario e guadagnare più soldi, hai bisogno di sconfiggere le tue credenze limitanti sul denaro. Perché credimi ci sono anche li… non le vedi ma ci sono!!!

“Ricchi si diventa ” Per questo motivo, voglio consigliarti alcune cose che mi hanno aiutato tantissimo all’inizio del mio percorso e che ti consiglio di avere a portata di mano per iniziare ad ottenere il meglio.

Per riprenderti in mano la tua vita, devi capire meglio te stesso!!

Lavora sulla tua autostima:

L’autostima è qualcosa che, come quasi tutto il resto, si può imparare. E aggiungo: si può imparare molto velocemente.

E i risultati si vedono subito: una volta imparato ad avere una alta considerazione di te stesso o te stessa, la visione del tuo mondo prima, e il tuo mondo stesso poi, cambia radicalmente.

  • Cambia la tua capacita di comunicare con gli altri: diventi più persuasivo ed efficace.
  • Cambia il tuo carisma, perché diventi più attraente, già dal solo modo in cui ti muovi.
  • Cambia la tua capacità di affrontare le sfide.
  • Aumenta il tuo coraggio.
  • Aumenta la tua capacità e prontezza decisionale.
  • Ma non solo: la cosa più importante di tutte è che migliora, di molto, la qualità della tua vita.

Dunque se pensi che la tua autostima potrebbe non essere al livello che desideri, segui questo corso.

Max Formisano ha aiutato migliaia di persone in tutta Italia a migliorare la loro autostima con un metodo estremamente efficace: il metodo del NOCCIOLO DURO. Farà lo stesso con te.

Le altre cose che ti consiglio per sconfiggere le tue credenze e aumentare il tuo stato finanziario sono questi libri:

L’energico Anthony Robbins insegna a proiettarsi nelle giusta dimensione mentale per realizzare le proprie aspirazioni lasciando da parte la vittimizzazione e la paura di sbagliare.

Di fronte al destino e agli ostacoli che mettono a repentaglio la nostra felicità viene spontaneo credere che l’unica reazione sensata sia quella di convivere serenamente con i propri fallimenti.

L’autore insegna a proiettasi nella giusta dimensione mentale per realizzare le proprie aspirazioni, lasciando da parte la paura di sbagliare.
Un libro a cui fare riferimento ogni volta che la vita presenta una nuova sfida così da affrontarla con coraggio ed energia per migliorare la qualità della propria vita.

 

Padre ricco padre povero vi insegnerà a:
* eliminare la convinzione che occorre uno stipendio alto per diventare ricchi
* Non pensare più che la casa sia un attivo
* Dimostrare ai genitori che il sistema scolastico non fornisce una preparazione economico-finanziaria
* Spiegare una volta per tutte la differenza tra attivi e passivi
* Insegnare ai vostri figli come conseguire il successo economico

Il primo financial coach italiano insegna come è possibile per chiunque riuscire a vivere di rendita: ciò che conta al 95% è avere una corretta psicologia del denaro e poi imparare tecniche di investimento alla portata di tutti.

In questo libro, unico nel suo genere, scoprirete: – quali sono le vostre convinzioni negative sul denaro e come fare per cambiarle; – come creare la vostra ricchezza investendo in immobili senza metterci i vostri soldi;

come investire in Borsa guadagnando anche quando il mercato cala o sta fermo; – come sostituire intelligenza e tempo alla mancanza di denaro per investire; – come creare sistemi automatici che creano ricchezza per voi, 24 ore al giorno.

Se non siete ancora ricchi è solo perché nessuno ve l’ha mai insegnato. In questo libro, Alfio Bardolla vi illustra i concetti chiave che spiega nei suoi seminari: tutto ciò che dovete sapere per diventare finanziariamente liberi.

Un testo rivoluzionario che definisce un modo nuovo di pensare ai soldi e alla ricchezza , ma anche estremamente pratico, per cominciare oggi stesso il vostro percorso verso il Wellness Finanziario

 

♥ ❤ ❥ ❣ ❦ ❧  Grazie, un abbraccio di cuore♥ ❤ ❥ ❣ ❦ ❧

Lu ☮ ✌

Scarica qui l'ebook "Progetti che diventano realtà" e accedi alla nostra community privata
Diventa imprenditore di te stesso * Unisciti ai 15.000 lettori di MyOhana.it

Un commento

  1. Laura

    aprile 26, 2018 at 5:56 am

    Bellissimo 😊

    Rispondi

Rispondi

Leggi anche

Come diventare ricco: 9 consigli utili per guadagnare soldi

Come diventare ricco: Vuoi conoscere il percorso completo per diventare una persona ricca …