Che ne pensi di rigenerare e stimolare la mente in vacanza?

Alcune persone sarebbero sempre con la valigia in mano, pronte ad evadere, altre fanno fatica a staccarsi dalla routine lavorativa anche solo per pochi giorni.

Eppure è ormai noto a tutti che non staccare completamente, anche se per un breve periodo, va a detrimento della produttività, con il rischio di risentirne tutto l’anno, mentre i vantaggi di cambiare aria e ricaricarsi in vacanza vanno ben oltre i benefici immediati che derivano dal trascorrere un po’ di tempo in un luogo diverso dal solito.

 

Si sa che non è solo il corpo a beneficiarne, ma anche la mente alla quale si dà l’opportunità di rigenerarsi e di trasformarsi, interrompendo la routine e nutrendola di stimoli e novità continue.

La maggior parte delle persone, infatti, è bloccata in giornate sempre uguali, in cui vede sempre le stesse persone, in cui mette in atto comportamenti automatici che fanno sentire spesso piatti, insoddisfatti e alle volte privi di prospettive di cambiamento. La vacanza è il contrario: ogni giorno offre  esperienze nuova stimolanti o rilassanti, nelle quali ci immergiamo tanto da perdere la cognizione del tempo e dello spazio.

Infine, staccare completamente per una vacanza non è solo svago, ma anche un modo estremamente efficace per acquisire, al ritorno, la giusta prospettiva da cui riconsiderare le cose, per poi agire di conseguenza in maniera più lucida e determinata.

“Qualunque cosa vogliate fare, fatela adesso. I domani sono contati.”
(Michael Landon)

[social_share style=”bar” align=”horizontal” heading_align=”inline” text=”” heading=”” facebook=”1″ twitter=”1″ google_plus=”1″ linkedin=”1″ pinterest=”1″ link=”” /]

 

Ecco cinque idee per rigenerare e stimolare la mente in vacanza… allenando senza accorgercene anche le nostre capacità personali.

  1. Disconnettiti da internet. Sono convinta che questo sia ormai da qualche anno a questa parte il mantra di tutti gli articoli che precedono le vacanze. Chi di noi riesce a non dare una controllatina alla posta o ai messaggi sul telefono un attimo alla sera? E quanto dura quell’attimo? Ebbene, sembra che anche solo il fatto di lavorare un’ora al giorno inibisca la capacità di costruirci ricordi piacevoli della vacanza. Quindi se proprio non riesci a lasciare a casa smartphone e laptop, cerca almeno di lasciarli spenti il più. ritrova il piacere di fare attività con amici e familiari.
  2. Connettiti con le persone in carne ed ossa attorno a te. Dedica tempo alle persone che ami, dedica loro la tua attenzione senza darle per scontate. Invece di essere con loro fisicamente, ma con la mente nello smartphone o altrove, sii totalmente presente nel momento. Guardale con occhi nuovi, osservale con attenzione e riserva loro il tuo ascolto dedicato e profondo. Ti stupirai degli effetti di questa semplice pratica, che è anche il modo migliore per allenare competenze relazionali che potrai spendere al lavoro. Approfitta per fare attività che ti consentano di socializzare con persone diverse, parlare di argomenti diversi, lingue diverse. Attiva la tua curiosità, domanda, ascolta storie. Ispirati.
  3. Dedicati ad attività che non hai ancora sperimentato. I cambiamenti e le novità stimolano il cervello perché creano nuove connessioni tra i neuroni. Una ricerca dell’università di Pittsburgh ha dimostrato che le attività di esplorazione di nuovi luoghi produce effetti analoghi a quelli di effettuare attività complesse, nuove o difficili, migliorano la creatività e la capacità di problem solving. Quindi be vengano le visite a nuove località, nuovi cibi, provare nuovi sport e attività creative, conoscere persone nuove…
  4. Evita di programmi troppo serrati. Se da un lato le attività di scoperta di posti nuovi hanno un effetto stimolante sulla nostra mente, è sempre consigliato evitare di esagerare. Spesso è facile cedere alla tentazione di voler vedere tutto, inserendo nel programma un numero di attività eccessivo, che rischia di far correre da un posto all’altro, sottoponendo il fisico e la mente a continue sollecitazioni tutt’altro che rilassanti. Ricordati che la pausa estiva ti serve anche per ricaricare le pile e cerca di alternare turismo a riposo, evitandoti la necessità di un’altra vacanza per riprendersi.
  5. Dedicati a letture edificanti: una buona lettura è sempre un’ottima compagnia. È un’occasione di evasione, di apprendimento, e talvolta di trasformazione. Leggere migliora le capacità di visioning, di immaginare scenari alternativi, la creatività, il focus; migliora la memoria e allarga la mente. Eppure lo scorso anno meno del 40% degli italiani ha letto un libro.  Distinguiti da loro e fai qualcosa per te creandoti una ricchezza che ti accompagnerà tutta la vita. E se non sai già che libro ti porterai in vacanza, lasciati ispirare dai miei consigli di lettura:  Sheryl Sadberg Facciamoci avanti, Le donne, il lavoro e la voglia di riuscire [easyazon_link identifier=”8899912327″ locale=”IT” tag=” lamedaglimiac-21″]Natascia Pane – No Limits[/easyazon_link], talenti senza limiti, Shri Kumar Rao, Felicità al lavoro (guida Zen per il successo nella professione e nella vita), [easyazon_link identifier=”8867311328″ locale=”IT” tag=” lamedaglimiac-21″]Robert Maurer – Un piccolo passo può cambiarti la vita (la filosofia Kaizan del miglioramento continuo applicato alla vita quotidiana)[/easyazon_link], [easyazon_link identifier=”8898829159″ locale=”IT” tag=” lamedaglimiac-21″]Italo Pentimalli – Il potere del cervello quantico[/easyazon_link], Elsa Schiapparelli – Shocking Life. Autobiografia di un’artista della moda. La storia di una grande imprenditrice fuori dalla righe che ha rivoluzionato la moda e non solo.

E tu? Cosa farai questa estate per rigenerarti e prepararti per una ripresa alla grande?

Un commento

  1. PAOLA

    luglio 26, 2017 at 9:26 am

    GRAZIE MILLE PER I CONSIGLI LETTERARI. MESSI IN LISTA!!
    GRAZIE
    PAOLA

    Rispondi

Rispondi

Leggi anche

Come diventare ricco: 9 consigli utili per guadagnare soldi

Come diventare ricco: Vuoi conoscere il percorso completo per diventare una persona ricca …