Come si fa a raggiungere un obiettivo? Anthony Robbins nel suo libro “Svegliando il gigante interiore” dice:

“Ogni definizione di obiettivo deve essere seguita immediatamente da un piano di sviluppo e da un’azione massiva e consistente verso il suo compimento. Tu hai già questo potere nel tuo essere interiore e, se ancora non vi hai fatto appello, é perché hai sbagliato nello stabilire obiettivi che lo ispirino”.

Mentre Denis Watley ha scritto:

“La ragione principale per la quale le persone non raggiungono i loro obiettivi é perché non li definiscono, e men che meno li considerano credibili o raggiungibili. I vincenti sono sempre capaci di dire quello che stanno facendo e quello che pianificano di fare”.

 

1: Crea un risultato positivo e specifico

Definisci i tuoi risultati in termini positivi e specifici. Prendi tempo per definire esattamente quello che vuoi.

Evita obiettivi come: “Non voglio essere povero”. Un risultato visualizzato con termini negativi provoca che la tua mente subcosciente pensi e realizzi quello a cui tu stai facendo resistenza.

Cosa accade se elimini e cancelli un problema e lo sostituisci con “Che sarebbe?”. Descrivilo. Utilizza tutti i tuoi sensi.

 2: Stabilisci i tuoi risultati

Stabilisci i tuoi risultati in termini di capacità, non della sua mancanza.

Considera il risultato “Voglio che tutti mi appoggino”. Questo non é un risultato ben formulato. In realtà, pensare in questo modo, ti impedirà solamente di fare qualsiasi progresso.

É vero che certi risultati richiedono l’appoggio di persone extra, ma questo risultato cosi vago non dice niente riguardo quello che tu devi fare per raggiungerlo, e non dice nemmeno cosa esattamente significa “appoggio”.

Considera questa alternativa: “A fine settimana avrò creato e usato un approccio che produca una risposta positiva nelle persone riguardo a questo tema. Continuerò a migliorarlo finché non generi questo tipo di risposte”.

Nota che il risultato é basato sulle tue azioni. Inoltre, deve essere alla portata delle tue capacità e delle tue responsabilità. Chiediti: Che posso fare per ottenere che questo accada?

Che azioni posso prendere per incrementare le mie possibilità questa settimana?

3:  Il significato é definito dal contesto.

Descrivi il tuo risultato in base al contesto che lo circonda. Ciò rende il risultato più specifico e motivante.

Un risultato ben formulato in relazione al contesto sarebbe: “Voglio guadagnare $ 25.000 nei prossimi 12 mesi, a partire dal 1 di luglio, vendendo i miei servizi di web designer a compagnie locali”.

Aggiungi luoghi, ubicazioni, geografia, persone, presupposti, tempo, etc. Creare il tuo risultato in maniera specifica relazionandolo al contesto, lo fa diventare reale al tuo cervello.

4:Modalità sensoriali

Descrivi il tuo risultato ben formulato usando i cinque sensi. Di nuovo, aggiungendo i tuoi sensi ottieni che il tuo risultato sia più specifico e motivante. Se hai usato parole come amore, stima o passione, assicurati di includere i sensi che danno forma a queste emozioni.

Dal punto di vista sensoriale, cosa significa sentirsi più apprezzato?

5: Dividi i tuoi risultati in obiettivi facili

Dividi i tuoi risultati in obiettivi facili da maneggiare, cosi ti sentirai più motivato e avrai una miglior gestione della risoluzione di problemi. Assicurati di definire i tuoi obiettivi in termini realizzabili. I passi piccoli sono percepiti come più facili da raggiungere.

Ciò aggrega motivazione a livello subcosciente. In PNL, questo si chiama frammentare verso il basso.

Come ti senti al pensiero di scrivere un intero libro? Paragonalo adesso col pensare a scrivere due pagine al giorno fino a completare un libro di 240 pagine.

 6: Di quali risorse hai bisogno per raggiungere i tuoi obiettivi?

Fai una lista delle risorse di cui avrai bisogno. Per esempio, ammettiamo che una risorsa importante per conseguire il tuo obiettivo sia reclutare i membri del tuo team, e che una maniera per convincerli sia un discorso persuasivo.

Il risultato sarebbe: “A fine settimana avrò una lista completa degli individui che sono candidati adatti al mio team per questo progetto.

A fine settimana prossima avrò creato un approccio persuasivo per contattarli e ne avrò chiamati almeno 20. Continuerò fino ad ottenere almeno 5 compromessi”.

Di nuovo, sii specifico: – Chi sono le persone che ti possono aiutare? – Quali sono i loro nomi? – Quali sono le loro professioni? – Cosa chiederai loro esattamente? – Etc.

Passo 7:

Ecologia Che cosa potrebbe interferire col tuo obiettivo? Esistono valori, obiettivi, persone o leggi che possono complicare le cose? Che tipo di ostacoli interni potrebbero interferire con il tuo obiettivo?

8: Crea obiettivi intermediari

Stabilisci in che modo saprai che stai avanzando nella direzione giusta.

Devi sapere quali segnali di progresso devi osservare lungo il cammino. Una maniera di rispettare gli obiettivi  è collocarli in una timeline (linea del tempo).

Avere obiettivi molto vaghi, o non averli affatto, é un segnale di avvertimento. Marca in un calendario la date in cui esaminerai ogni milestone.

Annota precisamente quello che vorrai verificare in ogni revisione. Anche qualcosa di insignificante può essere un buon milestone. Per esempio, se vuoi raggiungere l’indipendenza finanziaria, anche fare una lista delle tue spese, è una parte importante del tuo piano generale, per quanto possa sembrare banale.

 9: Scrivi i tuoi traguardi.

 

Ci sono molti vantaggi nello scrivere i traguardi, le tappe e gli obiettivi. Usa carta e penna o un supporto digitale. Ciò ti permetterà di mantenere un controllo, risolvere problemi e apportare cambiamenti. A volte, al revisionarli posteriormente, ti troverai con una miniera d’oro fra le mani.

10: Controlla i tuoi progressi con i milestones

Conservali in un luogo visibile affinché ti ricordi di essi. Nota bene che questa tecnica, per quanto semplice che possa sembrare, ti permette di rimanere sulla buona strada per raggiungere i tuoi obiettivi. Sii anche cosciente di tutti gli ostacoli a cui puoi andare incontro e decidi quali tecniche di PNL ti potrebbero aiutare. Parte della bellezza di questa tecnica é che ti permette di evidenziare gli ostacoli affinché tu possa affrontarli.

 

Consiglio:

Nel mondo di oggi, con tutta la tecnologia a disposizione, é più facile diventare un temporeggiatore (qualcuno che rimanda costantemente quello che deve fare).

Il mio consiglio é di non lottare contro te stesso quando si tratta di mettersi in moto per raggiungere i tuoi obiettivi. Ricordati solamente di tenerli a mente come delle indicazioni, non come una lista di cose da fare.

Permetti che grandi risultati ti ispirino e permettiti di realizzare piccole azioni e festeggiare ogni piccolo passo.

 

Per sostenere il lavoro che facciamo, ti chiedo di condividere l’articolo è lasciare un commento o un like qui o nei vari social 😊 Grazie ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Come diventare ricco: La guida per un mindset vincente

Come diventare ricco? Questa è la domanda che molti si fanno, ma solo in pochi poi sono di…