Come gestire i propri soldi e un Budget nel modo giusto

Cos'è e a cosa serve un Budget (1)

Perché è importante capire come gestire i propri soldi? Sai già cos’è e a cosa serve un “Budget”?

Il Budget è semplicemente un bilancio ed è ciò di cui hai bisogno per iniziare a gestire il tuo denaro nel migliore dei modi.

Come accade in un’azienda, anche nella vita privata bisogna tenere traccia e monitorare tutte le entrate e le uscite.

Ed è ancora più importante che tu lo faccia, se la tua situazione finanziaria non ti soddisfa e hai bisogno di cambiarla con una più appagante.

Per poter fare il passaggio dal tuo stato attuale a quello desiderato, bisogna avere la completa consapevolezza di tutto quello che accade durante il mese.

L’obiettivo del Budget: entrate ed uscite

L’obiettivo del budget, come dicevo, è tenere sotto controllo il denaro in entrata e in uscita. E se ne avanza, ed è sempre importante che ne avanzi, lo chiamiamo “risparmio”.

Le entrate possono provenire da:

  • lavoro dipendente
  • lavoro indipendente o autonomo
  • lavoro occasionale
  • altre fonti (come una proprietà a reddito)

Un lavoro da dipendente ti permette di avere entrate regolari e fisse, il famoso “stipendio”.

Il lavoro indipendente o autonomo comporta entrate variabili. Sono guadagni che dipendono dal tipo di attività, dal suo andamento e dalle spese da sostenere per mandare avanti l’attività stessa.

Se il lavoro è occasionale, sono occasionali anche le entrate, cioè sono irregolari e non fisse.

Alcune persone possono contare anche su altre fonti di reddito: per esempio se hanno una o più case di proprietà di cui riscuotono l’affitto, oppure se hanno investimenti in Borsa e ne riscuotono i dividendi.

Controlla le uscite del tuo Budget

Quali che siano le entrate, l’importante è che le uscite non le superino! Possiamo dividere le uscite in:

  • spese fisse
  • variabili
  • occasionali

Le spese fisse sono regolari e obbligatorie. A scadenze fisse, per esempio tutti i mesi o tutti gli anni, queste spese tornano regolarmente.

Gli importi possono essere sempre uguali, come nel caso di un affitto o di un abbonamento, o variare, come nel caso delle bollette del gas ed elettricità.

Le spese variabili sono necessarie alla vita di tutti i giorni, ma non regolari e il cui importo varia a seconda della situazione.

Per esempio il cibo: tu mangi tutti i giorni, ma non fai la spesa tutti i giorni! E di solito non si mangia la stessa cosa tutti i giorni in tutte le famiglie.

Le spese sono diverse a seconda del numero dei componenti della famiglia, della loro età e delle loro abitudini alimentari. Questo vale anche per altre spese tue e della tua famiglia: trasporti, carburante, libri scolastici… etc etc

Poi ci sono le spese occasionali, come quelle dovute a un imprevisto, o quelle dedicate al tempo libero o allo svago.

Gli imprevisti, come un problema di salute o un guasto all’auto, comportano sicuramente dei costi non preventivati, necessari ma, per fortuna occasionali.

Svaghi e piaceri, come andare al cinema e in vacanza o l’acquisto di un libro o del nuovo modello di telefono, sono anche loro spese occasionali.

Magari queste ultime sono quelle a cui tieni di più, ma sono anche quelle a cui in caso di bisogno puoi rinunciare!

Mantieni un budget equilibrato

Si dice che un budget è equilibrato quando il denaro in uscita non supera quello in entrata. Se le uscite sono in eccesso, naturalmente si va “in rosso”, e questo può generare seri problemi.

Al contrario, è sempre bene riuscire a risparmiare. Perché? Risparmiare vuol dire assicurarsi di avere e risorse necessarie per rispondere a un bisogno o a un desiderio futuro.

Un budget dovrebbe essere elettronico o su un pezzo di carta?

Tutti hanno una preferenza, quindi questo dipende da cosa funziona meglio per te.

Carta e matita possono essere fantastiche, ma una versione elettronica (come un foglio di calcolo) può aiutarti ad apportare modifiche facilmente.

In ogni modo puoi trovare tantissime App che possono aiutarti oppure puoi usare il Kakebo. 

Riepilogo sul Budget

Come avrai ben capito è importantissimo tenere sotto controllo il tuo denaro.

Nel caso le tue uscite superino le entrate, hai bisogno di fare qualche rinuncia e allo stesso tempo devi necessariamente far crescere le tue entrate. Come?

Puoi iniziare ad acquisire nuove skills e ad interessarti sia ai metodi di risparmio che di investimento.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *